Archive for the 'Media' Category

Spot Qwant 2017: il motore di ricerca che rispetta la tua vita privata

18 ottobre 2017
In onda lo spot Qwant 2017, taglio 15″. Qwant motore di ricerca – che rispetta la tua vita privata- non traccia l’attività degli utenti e non li profila a scopo pubblicitario, debutta in Italia con uno spot chiaro negli intenti.
Un ragazzo in montain bike in un bosco, viene fermato da un operatore forestale che in realtà, si rivelerà essere l’impersonificazione dei suoi dati lasciati nei motori di ricerca tradizionali: conosce la sua vita nei dettagli anche i più intimi e riservati. Scapperà così terrorizzato.
La navigazione anonima che i normali utenti dovrebbero sempre usare, come entrare nelle impostazioni dei motori di ricerca e spuntare nei dettagli, cosa si, cosa no, viene facilitata da questo nuovo motore.

Claim: QWant il motore di ricerca che rispetta la tua vita privata
Pay off: QWant il motore di ricerca che rispetta la tua vita privata
Soundtrack: originale

Annunci

Spot Breil 2017 testimonial Raz Degan: non toccate i miei gioielli

16 ottobre 2017
In onda lo spot Breil 2017, taglio 15″. Testimonial Raz Degan nella campagna firmata e diretta da Luca Tommassini, nelle vesti anche di art director: la modella che lo accompagna è Meri Gulin.
Portante la frase : non toccate i miei gioielli che si presta facilmente ai classici doppi sensi.

Claim: Don’t touch my Breil
Pay off: Breil
Soundtrack: originale

Pietro Maso intervistato da Maurizio Costanzo polemiche

5 ottobre 2017
Pietro Maso a L’Intervista di Maurizio Costanzo, in seconda serata su Canale 5, torna stasera. Si alla riabilitazione attraverso il percorso rieducativo del carcere , no alla riabilitazione televisiva.
Per la riabilitazione patinata mediatica, ci aveva giá pensato Signorini, su Chi un anno fa.

Gf Vip 2017 compensi, penali: da 5mila al giorno per stare, a 100mila per uscire?

4 ottobre 2017
Grande Fratello Vip quanto guadagnano i concorrenti che stanno giocando al reality secondo una serie di indiscrezioni, plausibili che rimbalzano sui media. E’ tutto un condizionale.
I cachet andrebbero, dai 40mila ai 15mila euro a puntata, circa 5.714 euro al giorno per i più famosi a 2.142 euro per gli sconosciuti. Chi guadagna cosa, si fa presto ad immaginare: alcuni, non sono altri. Instagram permettendo?
La clausola penale applicata, in caso di abbandono, sarebbe di 100mila euro, a detta degli stessi partecipanti durante una diretta.
Un gioco molto remunerativo che crea code e liste di attesa per l’ingresso.

Spot Poltronesofà 2017 Natale a settembre

28 settembre 2017
In onda il nuovo spot natalizio di Poltronesofà 2017, taglio 15″. E’ già Natale a Poltronesofà. A settembre.. continua

Claim: Poltronesofà artigiani della qualità
Pay off: Poltronesofà
Soundtrack: originale

526 voltagabbana tra senatori e deputati in questa XVII legislatura

27 settembre 2017
526 voltagabbana che nulla hanno di onorevole. Detto piatto: abbiamo votato qualcuno che ci rappresentasse, nel mentre ha cambiato idea e invece di tornarsene a casa lasciando il posto al primo rimasto fuori lista dei votati, si tiene ben stretto il malloppo con un incommentabile, cambio di gruppo o peggio salto della quaglia.
Uno schifo tutto italiano nel silenzio totale.
1 calciatore cambia casacca: rivolta sociale, fiumi di aggiornamenti nelle community, i tifosi all’assalto, orrori linguistici, fiumi di volgarità.
Ci meritiamo lo schifo di parlamentari e lo schifo che ci circonda.

La notizia è on line su diversi media.

Otto e Mezzo Severgnini: “Io credo che occorre realismo”

14 settembre 2017
Severgnini ospite a Otto e Mezzo da Gruber: ” .. io credo che occorre realismo…”.
Congiuntivo questo sconosciuto.
E se sbaglia lui, direttore di Sette, vicedirettore del Corriere della sera..

Parigi celebra Neymar: Torre Eiffel illuminata con i colori brasiliani poi del Psg

7 agosto 2017
Parigi omaggia l’arrivo di Neymar al Psg, iluminando la Torre Eiffel con tanto di scritta cubitale: Bem vindo. Neymar Jr.
La notizia è su tutti i media, Ansa il 4 agosto titolava, Parigi: Neymar accolto come capo Stato.
Si sono fumati il cervello.
E nessun quotidiano, media che sottolinei l’esagerazione in corso, anzi cavalcano la notizia, per i beoni che di solo calcio vivono.
Calcio oppio del popolo, di un popolo malato, malato grave.

RaiPlay.it news, film, documentari a portata di click

21 luglio 2017
RaiPlay.it servizio multimediale della Rai disponibile in versione browser e app per iOS e Android, tutta la Rai in un click; perfetta per il periodo estivo.

Donnarumma pronto come Valentino Rossi per Grandi Scuole?

6 luglio 2017
La notizia: Donnarumma rinuncia a sostenere l’esame di maturità e vola a Ibiza sull’ aereo privato del suo procuratore Raiola. Donnarumma potrebbe avere un futuro come testimonial di Grandi Scuole, come fu Valentino Rossi perchè per esserlo di Cepu, era richiesto il diploma, vedi i vari Del Piero, Cassano e Vieri.

Neonato bianco si, neonati neri no

5 luglio 2017
La notizia: il mondo gareggia nel contendersi il neonato bianco, Charlie Gard, colpito da una grave malattia rara, degenerativa. I neonati neri, sani, profughi, dalle lunghe prospettive di vita, non li vuole nessuno.

Spy Mondadori, Signorini: Il magazine che si fa i fatti degli altri. Informare e divertire

23 giugno 2017
Spy nuovo settimanale Mondadori di gossip ideato da Alfonso Signorini: “Informare e divertire” “Il magazine che si fa i fatti degli altri” questa è la missione del periodico in edicola da oggi.
Certa una rubrica di Gemma Galgani, giusto per capire il target di riferimento.
La notizia del lancio è su tutti i media online, presto la campagna promozionale sulle reti Mediaset.

Francesca Grimaldi in giubbone al Tg 1

11 novembre 2016
Francesca Grimaldi conduttrice del Tg1 edizione pomeridiana, il 1 novembre si è presenta in camicia e giubbone sportivo. Inguardabile.
E tanto clamore fece il provvedimento sul dress code di Gianni Scipione a maggio: si arriva ad avere un regolamento, quando la libera iniziativa provoca eccessi, come per il famoso vestito in latex di Manuela Moreno al Tg2, o la scollatura modello Oktoberfest di Valentina Antonelli al Tgr Valle D’Aosta.

Chiara Ferragni in topless senza topless

5 novembre 2016
La notizia del giorno: Chiara Ferragni in topless strillano tutti i quotidiani on line. Ripresa di spalle ha la schiena nuda, nessun topless sono i fatti, visibili sulla sua pagina Instagram. Tutti urlano la parola topless come ci fosse davvero, a meno che oggi una schiena nuda sia la nuova definizione di topless, la foto incriminata non esiste.
Una notizia pacco, per chi voleva vedere il topless della famosa blogger, diventata virale, di un topless che non esiste, per ora.

 

Stop news su Fiorello

11 marzo 2014
(ANSA) – ROMA, 10 MAR h 17.24 – Fiorello è stato dimesso oggi dal policlinico Gemelli di Roma. Era stato ricoverato nei giorni scorsi dopo aver avuto un incidente stradale nel quale aveva investito un anziano..

Si è esagerato è dal 3 marzo che siamo in ostaggio di questa notizia, hanno superato tutti i limiti, torniamo al reale.

Troger alias Berlusconi. Trova le differenze

30 luglio 2012

 

Tutti i media hanno notato lo strano saluto in mondovisione, di Walther Troger dirigente sportivo tedesco, al passaggio delle Germania durante la cerimonia di apertura dei XXX Giochi Olimpici.
L’altro strano saluto, passa da anni invece inosservato.

Totti: rispetto l’omofobia, rispetto la gente che vuole fare quella cosa

9 luglio 2012

Totti: “Rispetto l’omofobia, rispetto la gente che vuole fare quella cosa, sono essere umani e vanno rispettati”.
Rispetto l’omofobia???
Ora tutti i media si stanno affrettando a scusare Totti per la gaffe, “rispetto l’omofobia”.
Nessuno pone l’accento sulla seconda parte della frase, “rispetto la gente che vuole fare quella cosa, sono essere umani e vanno rispettati”.
E la gente quale cosa, vuole fare?

Media: una ossessione chiamata Belen

28 aprile 2012

Vedere come tutti i media, vivano in una psicosi colletiva chiamata Belen, conferma solo a una cosa: il ventennio di berlusconismo ha dato e sta dando abbondantemente i suoi frutti.

ps.
Le foto di Belen Rodriguez con sigaretta in bocca in ospedale o pronto soccorso che sia, sono su tutte le home, vedi es. Corriere..
In quale ospedale o in quale pronto soccorso si può fumare? In quale?
Non chiedo molto, xò mi aspetterei un minimo sindacale da una certa categoria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: