Archive for the 'Rai Privilegi' Category

Tgr Valle D’Aosta, dopo i servizi in lingua francese anche le interviste in studio

23 agosto 2016
Persiste negli anni il cattivo gusto del Tg Regionale Valle D’Aosta, nel mandare in onda, durante il periodo di maggior afflusso turistico, come il mese d’agosto, i soliti servizi in lingua francese. Oggi ciliegina sulla torta, in studio intervista in francese all’italianissima ospite valdostana.
Mi permetto di sottolineare che la Valle D’Aosta è una regione d’Italia e il Tgr dipende dalla Rai, servizio pubblico: le interviste in studio in francese ad ospiti italiani, i servizi totalmente in lingua francese ad uso eslusivo dei residenti, la cosidetta minoranza linguistica, possono soddisfare i bisogni, nei restanti 11 mesi al netto delle due settimane ad agosto, una a Natale e una a Pasqua.
Coi soldi del mio canone i loro servizi in francese, coi soldi delle mie tasse i loro privilegi di regione autonoma: anche no.

Tgr Valle D’Aosta, puntuali tornano ogni anno i servizi in lingua francese nel bel mezzo di agosto

22 agosto 2016

Persiste negli anni il cattivo gusto del Tg Regionale Valle D’Aosta, nel mandare in onda, durante il periodo di maggior afflusso turistico, come il mese d’agosto, i soliti servizi in lingua francese, o peggio in  patois.
Mi permetto di sottolineare che la Valle D’Aosta è una regione d’Italia e il Tgr dipende dalla Rai, servizio pubblico italiano: i servizi totalmente in lingua francese ad uso eslusivo dei residenti, la cosidetta minoranza linguistica, possono soddisfare i bisogni, nei restanti 11 mesi al netto delle due settimane ad agosto, una a Natale e una a Pasqua.
Coi soldi del mio canone i loro servizi in francese, coi soldi delle mie tasse i loro privilegi di regione autonoma: anche no.

Canone Rai: se desidera proseguire in lingua italiana, prema il tasto 1, in lingua tedesca prema il tasto 2

16 maggio 2016
Canone Rai oggi scade l’ultimo giorno per chiederne l’esenzione o non pagarne più di uno. Nei giorni scorsi mi sono ritrovata a chiamare 800938362, sempre occupato, Numero Verde Rai: ” Benvenuto nel servizio gratuito Rai, dedicato al Canone Tv per uso privato: se desidera proseguire in lingua italiana prema il tasto 1, in lingua tedesca prema il tasto 2.”
Quindi in Italia ci sono abbonati non in grado di sostenere un dialogo in lingua italiana e paghiamo degli operatori extra, ad uso loro esclusivo: magari sono gli stessi che hanno il telegiornale bilingue pagato anche con il mio canone Rai? E allora perchè non fare anche il tasto 3 per gli abbonati che parlano in lingua francese?
Orrore disgusto.. incommentabile questa ennesima schifezza legalizzata.
E’ pura follia e non se ne vede mai fine.

TGR Valle D’Aosta soliti servizi in francese ad agosto

20 agosto 2015
Persiste negli anni, il cattivo gusto del Tg Regionale Valle D’Aosta, nel mandare in onda durante il periodo di maggior afflusso turistico, come il mese d’agosto, i soliti servizi in lingua francese, ultimo giusto il 16 agosto e il 17 ( e il 22 ). Mi permetto di sottolineare che la Valle D’Aosta è una regione in Italia e il TGR dipende dalla Rai, servizio pubblico: i servizi totalmente in lingua francese ad uso eslusivo dei residenti, la cosidetta minoranza linguistica, possono soddisfare i bisogni, nei restanti 11 mesi al netto delle due settimane ad agosto, una a Natale e una a Pasqua.
Coi soldi del mio canone i loro servizi in francese, coi soldi delle mie tasse i loro privilegi di regione autonoma: anche no.

TGR Valle D’Aosta: servizi in francese ad agosto

1 settembre 2014
Persiste negli anni, il cattivo gusto del Tg Regionale Valle D’Aosta, nel mandare in onda durante il periodo di maggior afflusso turistico, come il mese d’agosto, i soliti servizi in lingua francese. Mi permetto di sottolineare che la Valle D’Aosta è una regione in Italia e il TGR dipende dalla Rai, servizio pubblico: i servizi totalmente in lingua francese ad uso eslusivo dei residenti, la cosidetta minoranza linguistica, possono soddisfare i bisogni, nei restanti 11 mesi al netto delle due settimane ad agosto, una a Natale e una a Pasqua.
Coi soldi del mio canone i loro servizi in francese, coi soldi delle mie tasse i loro privilegi di regione autonoma: è troppo.

ps. Nella piana del Combal, ai piedi del lago del Miage, un nuovo interessante cartello descrittivo, sui ghiacciai e le morene dei dintorni, diviso in tre blocchi, in tre lingue, la prima nell’ordine di lettura è il francese, poi l’italiano, quindi l’inglese: questa è la Valle D’Aosta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: