Archive for the 'Servizio Pubblico' Category

Berlusconi dove debutterà: Santoro, Vespa, Floris, Servizio Pubblico, Porta a Porta o Ballarò

22 aprile 2014
Berlusconi deve tornare in televisione per la nuova campagna elettorale 2014, per le Poltiche del 2013 lo fece esclamando così da Vespa: “Avete bisogno di me e io non mi astengo quando sento il dovere di prestare il soccorso a chi ha bisogno.” Oggi dopo l’assegnazione ai servizi sociali è tutta un’altra storia.
Dopo il debutto deludente sui Tg5 di sabato 19 aprile, 6 minuti di intervista monologo in apertura di tg delle 13, solo 2.825.000 (15.55%)  e 8 minuti in apertura del tg delle 20, solo 3.354.000 (15.33%), le prime dopo 14 mesi, e il non brillante risultato del selfie pasquale, si aprono così le candidature per il suo ritorno nei talk politici: da Santoro Servizio pubblico fu 8.670.000, Vespa Porta a porta fu 2.216.000, Floris Ballarò fu 5.787.000, sarà uno scontro tutto Rai e La 7.
Preparatevi per la seconda maratona televisiva.

Sgarbi: Coca Cola una spremuta di merda

31 maggio 2013

Sgarbi parlando di Carlo Petrini: “… dando prova di una cultura profonda che tiene insieme l’agricoltura con la cultura, con Slow Food, nome cosmopolita globalizzato, ha indicato proprio la salvaguardia di quello che sarebbe  stato travolto dalla Coca Cola cioè una spremuta di merda e dal toast, questa robaccia.
Vai in sicilia non hanno la spremuta d’arance non hanno il latte di mandorle, in sicilia, ce l’hanno ovviamente in qualche paese remoto, vai all’aeroporto di Catania, all’aeroporto di Palermo non ce l’hanno.
Coca Cola, Pepsi Cola? Non la voglio.”

Sgarbi, Servizio Pubblico La7 30 maggio 2013

Cacciari: Tutti sanno benissimo quello che occorre fare, se non è stato fatto fin d’ora è perchè non vogliono farlo

12 aprile 2013

Cacciari: ” … diciamo le cose come stanno. Tutti sanno benissimo quello che occorre fare, se non è stato fatto fin d’ora è perchè non vogliono farlo.

Cacciari sulla mal politica che ci ha governato e si suoi costi,  Servizio Pubblico La7 12 aprile 2013

Sgarbi: Berlino quel cesso di città e su Cacciari: Non sai un cazzo

28 marzo 2013

“Ma ti pare possibile che Berlino abbia 3 volte i turisti che ha Roma? Quel cesso di città che è Berlino…” e rispondendo a Cacciari che dissentiva: “Stai zitto tu che non sei stato neanche a vedere le cose di casa tua, non sai un cazzo, nulla sai, non sai cosa c’è nelle chiese di Venezia, hai fatto fare il ponte di Calatrava, tu l’hai fatto fare, soldi buttati per un ponte inutile…” Cacciari: “Ma stai zitto” si alza arrabbiato, toglie auricolare del collegamento e se ne va.

Vittorio Sgarbi Servizio Pubblico, 28 marzo 2013

Formigli scivola sull’ascella pezzata

15 gennaio 2013

Formigli ieri sera a Piazza Pulita, pantaloni neri 5 tasche, camicia grigia slacciata ben 2 bottoni, senza cravatta, maniche arrotolate fino ai gomiti, ascella pezzata: sarebbe gradito l’uso delle alette salva sudore (o il cambio camicia se opportuno durante il blocco pubblicitario), lo stare in piedi tutta la serata con rigorosamente in mano una penna in una mano e nell’altra diversi fogli, non lo assolve.
Solo se sei Marchionne puoi permetterti (non giustificabile), di arrivare in maglioncino girocollo blu, se sei Armani di fare l’uscita finale, in magliettina girocollo della salute blu o se sei lo stravagante Giannino, ospite ieri sera (vedi foto) puoi indossare una completo con il tessuto preso in prestito da una coperta per cavalli: se conduci una trasmissione nessuno ti giustificherà per l’ascella pezzata in bella vista.
E le poltrone simil Frau mettono tristezza, meglio una poltrona anonima no logo ma originale, che una copia tarocca simil vera.

Berlusconi fuori onda finale: ragazzi non fatevi infinocchiare da questi qui

11 gennaio 2013

Termina Servizio Pubblico h 24.02 con un fuori onda di Berlusconi che dice: ragazzi non fatevi infinocchiare da questi qui.
Finisce con una vittoria palese di Berlusconi che giocando fuori casa, approfitta per inoltrare il suo verbo in terra straniera. Troppe risate, troppe, per quello che doveva e poteva essere un fazioso (così è) talk politico. Gode La7 per gli ascolti boom e il riscontro mediatico, gode Berlusconi perchè comunque andrà sarà un successo, suo, bene Travaglio che mette in difficolta con -l’elenco degli amici- Berlusconi, stabile Santoro che è riuscito almeno a tratti a contenere l’avversario, pollice verso per Bersani da Vespa, (Berlusconi ci è andato sapendo di sfruttare il traino calcistico) lui va contro l’evento mediatico del momento, in direzione ostinata e contraria.

Servizio Pubblico 10 gennaio 2013

Aggiornamento:
8.670.000 spettatori e il 33.58% di share, il picco del 51,48% di share (alle h. 24:00) e sfiorato i 10 milioni di telespettatori nel singolo minuto (9.893.030, alle h. 22:44).
Bersani a Porta a Porta è stato seguito da 2.054.000 spettatori 16.23% di share: Berlusconi la sera prima stesso orario sempre Porta a Porta, 2.479.000 spettatori pari al 23.09%.

Berlusconi: Santoro siamo da lei o siamo a Zelig?

10 gennaio 2013

Berlusconi:  “Santoro siamo da lei o siamo a Zelig”
Santoro: “Lei è molto più Zelig di me.”
Berlusconi: “No, no, Zelig è lei”
Santoro: “Ma non si arrabbi per queste battute”
Berlusconi: “Le sembro arrabbiato? Mi sto divertendo”.

Grasse risate in studio.

Berlusconi, Servizio pubblico 10 gennaio 2013

Promo Servizio Pubblico: Loro rubano tu che fai?

16 ottobre 2012

Loro rubano tu che fai? Con questa frase su La7 da pochi giorni è in onda il promo di Servizio Pubblico di Santoro pronto a tornare il 25 ottobre. Giulia Innocenzi cammina per le strade di Roma ponendo questa domanda ai cittadini “Loro rubano tu che fai?”
Primo promo Innocenzi chiede: “Loro rubano, noi cosa facciamo?”, risposte dei passanti:
“Lavoramo.”
“Io m’incazzo.”
“Li buttiamo fuori a calci.”
“Io li ammazzerei.”
“Fidati prima o poi qualcuno… poi qualcuno una scoppiettata ie la dà.”
Secondo promo Innocenzi chiede: “Loro rubano, noi cosa facciamo?”, risposte dei passanti:
“Dentro devono andare, tutti.”
“Loro ce stanno a magnà tutti i soldi nostri.”
“Io non so rubare quindi non lo faccio, e non so probabilmente neanche prenderli a calci in culo, cosa che dovremnmo fare.”
“Sa cosa sto aspettando io? La ghigliottina a Piazza Venezia, amore eh? Testa tagliata, mi bevo un bicchiere di champagne.”
Spontanee, chiare, esemplificative o se preferitte come tanto usa: risposte di pancia.

Freccero: “Blair e Clinton due coglioni totali”

24 febbraio 2012

” … abbiamo un sogno che oramai nn esiste più x’ dopo 40 anni di pensiero unico x cui anche, ci hanno fatto credere che Blair e Clinton, fossero la soluzione magica dei nostri problemi: 2 coglioni totali.”

Freccero, Servizio Pubblico 23 febbraio 2012

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: