Archive for the 'Le Invasioni Barbariche' Category

Invasioni Barbariche D’Urso: Devi camminare con le chiappe strette. Bignardi: Ho un crampo all’inguine

25 febbraio 2015
Alle Invasioni Barbariche ospite Barbara D’Urso prodiga di consigli, argomento la postura.
D’Urso: ” Devi camminare con le chiappe strette..”
Bignardi provandoci: ” Mi è venuto un crampo all’inguine..”
Olè!

Invasioni Barbariche Bignardi intervista Cattelan: imbarazzante

19 febbraio 2015
Continua inesorabile il declino serale di Daria Bignardi alle Invasioni Barbariche, imbarazzante l’intervista con Alessandro Cattelan e la scusante che aveva sorseggiato un bicchiere di Lambrusco nel dialogo prima, con Nek, non regge. Il 3% di share è un dato negativamente barbarico e finire nei top trend su twitter non da credibilità, come non la da il selfie con Nek. Gli ospiti anche nelle pause dei silenzi risultano più attendibili: che voglia farsi cacciare per manifesta incapacità.

Bastianich flirta con Bignardi a Le Invasioni Barbariche

22 gennaio 2015
Bastianich flirta con Bignardi a le Invasioni Barbariche, lei ci casca, si mangiano di sguardi ma la frega sul finale dandole della vecchia.. giovane lui.
Bastianich ( 46 anni ): ” Hai una eleganza, bellezza che è un rapporto molto preciso con la tua età, in complesso è molto bello.”
Bignardi ( 53 anni ): ” Tu sei intelligente, hai dei bei occhi, sei spiritoso e poi sei timido.”
Bastianich: ” Sono timido? ”
Bignardi: ” Secondo me si ”
Bastianich: ” Mhhh.. ”
Grassa risata generale nello studio.
Bignardi: ” Adesso ci dobbiamo guardare negli occhi per 10 secondi ” finendo così il test dell’amore del dr Aron fatto breve, con sole 6 domande: si guardano complici e sbattono le ciglia come d’intesa..

Bignardi Le Invasioni Barbariche lancio fianco Renzi ” O così o Pomì “

14 gennaio 2015
Bignardi lancia Le Invasioni Barbariche fianco a Renzi con in bocca una caramella.. imbarazzante. O forse ha un ascesso e sarebbe meglio, almeno così si potrebbe giustificare, la rigidità mandibolare e la parlata stitica del debutto.
Imbarazzante anche Renzi che durante l’intervista se ne esce con, o così o Pomì, di datata memoria.

Le Invasioni, Cacciari: crisi sociale, culturale, morale, etica. politica, economica, gravissima. Situazione del Paese tragica.

2 aprile 2014
Cacciari ospite alle Invasioni Barbariche un fiume in piena mal arginato da Bignardi che ancora una volta non è all’altezza dei suoi ospiti, incapace di cogliere spunti molto interessanti, che si svelano tra le righe su argomenti pesanti come, gli scontri sociali, federalismo, secessione, economia, dx, sin, Renzi, le non riforme: il professore ci prova dicendole: se vuole le spiego, se mi da 2 minuti, ma nulla: non coglie. Si parte malissimo qualche domanda e l’ex sindaco di Venezia viene interrotto da un sub ospite in collegamento, tale Gianluca Busato, fautore del sondaggio pacco ( ai 2 milioni di votanti può crederci solo lui ) secessionista nel veneto, Cacciari visibilmente scocciato dice molto chiaramente, ma non mi interessa discutere con Busato, e sbuffa annoiato.
L’intervista riprende, scorre con picchi di protagonismo che Cacciari cerca dove Bignardi non sta al passo anzi lo interrompe ancora una volta, con un secondo sub ospite, Edoardo Sylos Labini, autocompiacendosi di aver intervistato sua moglie anni fa.
Questa frammentazione di ospiti ammazza qualsiasi filo raziocinante e brucia il malcapitato in studio, in ostaggio della logica, mordi e fuggi.

L’intervista Bignardi Cacciari, 2 aprile 2014, sul sito La7 o sul Tubo Canale La7.

Le Invasioni, Augias: Berlusconi il santino sul comodino

20 marzo 2014
Corrado Augias ospite alle Invasioni Barbariche definisce Berlusconi: ” il santino sul comodino” rispondendo a Bignardi che gli ricorda come gli elettori di centro destra continuino a dire – candidabile o meno Berlusconi c’è e resterà il nostro leader-.
Interessante intervista a Corrado Augias, nonostante l’incapacità della Bignardi, argomentando, di tenergli testa, invece si limita solo ad assecondarlo, e lui benevolmente a tratti, la strapazza; non riesce nemmeno a capire il significato degli applausi del suo pubblico, sull’interdizione a Berlusconi: glielo spiega Augias, un pò giustamente risentito, in diretta che non vuole passar per tonto.

L’intervista Bignardi Augias, sul sito La7 o sul Tubo Canale La7.
Spezzone tratto da Domino, Telemontecarlo 1994.
Augias: ” Lei a proposito della sciagurata vicenda della P2 ha detto: non mi considero legato alla P2, mi hanno dato la tessera, l’ho rispedita, non ho mai davvero avuto nulla a che fare con quella associazione. E’ così? ”
Berlusconi: ” Si però mi consenta: non può una persona che sta nel mondo intelligente, preparata, davvero ritenere che questa cosa qui sia una cosa importante “.

Salvini con tablet h24

13 febbraio 2014

Salvini ospite a La Gabbia ieri sera si è presentato con in mano un tablet che ha usato durante la trasmissione, esattamente come fece da Vespa e alle Invasioni barbariche dove lo spense dopo dialogo motivante con Daria Bignardi. Si presentò dicendo: Si può accendere l’Ipad: si ?
Bignardi: Prego, penso di si, non so: cosa ci deve fare?
S: Ascolto lei per educazione però intanto magari.
B: Dai son venti minuti, se non si stacca per venti minuti.
S: Lo dice anche mia moglie.. E’ uno strumento di lavoro, perchè lo gestisco io Fb, Twitter, non ho ufficio stampa, mi piace farlo.
B: Che ansia. E lo spense.
Cosa si vuole dimostrare con appresso sempre il ciuccio mediatico, che si è sul pezzo, h24 ?
Ci vorrebbe un regolamento nei talk, trovo irritante che una persona durante un dibattito sia più interessato a cosa succede sui social che alla discussione in corso: se non si è capaci di stare sul pezzo in autonomia, senza imbeccate esterne.. ridateci l’auricolare di Boncompagni.. sic.

Le Invasioni barbariche torna Daria Bignardi

15 gennaio 2014
Tornano Le Invasioni barbarche con Daria Bignardi, in prima serata venerdì su La7 , vista l’escalation della passata edizione nel mettere in imbarazzo i suoi ospiti, dal cane imposto in braccio, al podio in studio con l’obbligo di salirci e beccarsi una medaglia al collo: confidiamo nel suo rinnovato buon gusto.

Renzi ospite a Le Invasioni Barbariche: mentre corro ascolto Obama, Elio e Fabri Fibra

17 aprile 2013

Renzi: “Mentre corro ascolto Obama, Elio e Fabri Fibra”.

Matteo Renzi ospite  a Le Interviste Barbarche La 7, 17 aprile 2013.

D’Urso ospite a Le Invasioni Barbariche: C’ho le tette

10 aprile 2013

Daria Bignardi andando incontro alla D’Urso: ” Ma non hai la gonna corta..”
Barbara D’Urso: “Però guarda che c’ho? C’ho le tette..” mostrando lo scollo del tubino nero.

Barbara D’Urso ospite in promozione a Le Interviste Barbarche La 7, 10 aprile 2013.

Feltri: I grillini non sono così imbecilli da allearsi con il Pd

6 marzo 2013

“I grillini non sono così imbecilli da allearsi con il Pd”

Vittorio Feltri, Le Invasioni barbariche 6 marzo 2013

Feltri: Berlusconi venditore senza prodotto

6 marzo 2013

“Berlusconi è un ottimo venditore di prodotto, peccato che ora non abbia più il prodotto.”

Vittorio Feltri, Le Invasioni barbariche 6 marzo 2013

Bignardi intervista Mentana

1 marzo 2013

Le Invasioni barbariche primo ospite da Daria Bignardi il direttore del Tg La7 Mentana. L’intervista parte subito con il piede sbagliato, Mentana viene costretto a salire su un podio per prendersi forzatamente una medaglia da vincitore, per la maratona elettorale compiuta qualche giorno prima: scenetta pietosa, totalmente inutile che toglie credibilità al seguito: d’istinto si cambia canale.
Finalmente si accomodano e Bignardi chiede a Mentana di tenersi al collo la medaglia appena -conquistata-, ovviamente il direttore se la toglie e cerca di portare un minimo, la serata a prima serata e non a un cazzeggio tra amici notturno.
Si parla di attualità e su Renzi, Mentana in un lungo ed articolato discorso dice: “Io nn so se lo voterei…” e Bignardi: “Se ci fosse Renzi lo voteresti?” Talmente presa da se Bignardi, manco si accorge della risposta e ripone nuovamente la domanda una seconda volta, costringendolo a ribadire ancora la sua risposta. Intervista e inizio puntata da dimenticare.

Grasso: Parodi modello Casa Vianello

28 dicembre 2011

Oggi Grasso sul Corriere scrive di Benedetta Parodi della sua ascesa da giornalista, a scrittrice-conduttrice ipotizzando x lei, un futuro di successo x una sit comedy, modello Casa Vianello, con il marito Caressa.
Nulla di nuovo. Mi permetto di far notare, che la prima a proporsi proprio x una programma con il marito, modello Mondaini Vianello, fu proprio la stessa Parodi tempo fa, alle Invasioni Barbariche dalla Bignardi.

ps. Leggo quando mi capita, Grasso sul Corriere della sera, a detta di tutti il Critico televisivo, quello con la C maiscola: personalmente credo che lo scrivere sul Corriere, lo porti ad essere sempre forzatamente, politically correct.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: