Archive for the 'Rete 4' Category

Chiuso periodo di garanzia, arriva l’estate

19 giugno 2017
Si è chiuso il periodo di garanzia, a Giugno iniziano ufficialmente le vacanze per i palinsesti autunnali/invernali/primaverili.

Ci hanno lasciato, rigorosamente in ordine alfabetico:
– Affari Tuoi
– Amici
– Che tempo che fa
– Colorado
– Domenica In
– Domenica Live
– Fratelli di Crozza
– Gazebo
– Grande Fratello
– I Fatti vostri
– L’Eredità
– La prova del cuoco
– Le Iene
– Mattino 5
– Made in Sud
– Piazzapulita
– Pomeriggio 5
– Quarto grado
– Quelli che il calcio
– Report
– Striscia la notizia
– Torto o ragione?
– XFactor

Resistono o al massimo cambiano conduzione:
– L’Arena Speciale
– Agorà
– Carta bianca
– Coffè break
– Dalla vostra parte
– Di Martedì
– Forum
– In 1/2 ora
– L’aria che tira
– La Gabbia open
– La vita in diretta Estate
– Omnibus
– Otto e mezzo
– Porta a Porta
– Quinta colonna
– Uno Mattina Estate

A volte ritornano (repliche):
– Capitani Coraggiosi
– Carabinieri
– Don Matteo

E per chi vive di calcio
– Europei di calcio Under 21.

Auguri Presidente. Mediaset mini break augurali: caccia agli esclusi

29 settembre 2016
Auguri Presidente, Mediaset festeggia con mini break augurali, l’80esimo compleanno di Silvio Berlusconi su tutte le reti: noti personaggi televisivi del tempo che fu e del presente, lasciano i loro auguri.
Caccia agli esclusi.
Nb. Più che auguri, pochi lo sono davvero.. sono scesi in campo con un avariato dizionario di piccole miserie personali, per poter dire Io c’ero, Io ci sono, Io.. Almeno una cosa li accomuna quasi tutti, il sentito grazie.
E sul sito Tgcom24 in massimo 300 caratteri, potete lasciarli, nella pagina dedicata.

Mediaset, listata a lutto solo Rete 4

30 agosto 2016
Mediaset in occasione della giornata di lutto nazionale per le vittime del terremoto, ha listato a lutto solo il logo di Rete 4, la rete sfigata del popolino, l’ammiraglia Canale 5 ed Italia 1, nulla, a differenza della Rai che ha messo il lutto su tutte le reti.

Fabrizio Corona zigomato come la sua ex Nina Moric

9 maggio 2016
Fabrizio Corona  è tornato in tv ieri sera, su Rete 4 nel Costanzo Show, Uno contro tutti e fa boom di ascolti, 1.471.000 spettatori con il 7.48% di share: irriconoscibile nel nuovo volto, piallato e zigomato come la sua ex Nina Moric.
Non ho visto la trasmissione ma solo il video dove insulta Cecchi Paone, oggi su tutti i quotidiani on line; quello che colpisce non sono le parole di Corona o quelle di Paone ma l’indifferenza del padrone di casa Maurizio Costanzo che non batte ciglio.
Forse non tutti sanno che quest’anno aveva in mano anche la scrittura della stagione di Domenica in come capoprogetto.. Orrore per Costanzo che tace e lascia correre certo del clamore, orrore per la Rai che paga un autore non aziendalista.

Maurizio Costanzo Show un gioco di ruolo vestito da buonista

13 aprile 2015
Rete 4 ore 21.20 in onda la registrazione del ritorno di Maurizio Costanzo e il suo storico Show. 11 poltrone rosse per 11 ospiti: la moglie De Filippi, Mara Venier, Sabrina Ferilli con il papà, Iacchetti, Rocco Siffredi e consorte, Marina Donato, Erminia Manfredi, Morena Zapparoli  compagne di Corrado, Nino Manfredi, Gianfranco Funari e Marina La Rosa, la ‘Gatta morta” del Grande Fratello 1. 11 ottimi motivi per evitarlo.
Facendo zapping ne ho seguito brevi tratti, peggio del previsto, una sorta di gioco di ruolo: c’è chi comanda, chi subisce, chi esagera e non si trattiene tanto può, chi fa tappezzeria, chi indossa le vesti del caro estinto, chi non si capacita del miracolo ricevuto e chi si trova alla ribalta e cavalcato solo perchè fuori luogo e inappropriato.
L’ennesima lezione di psicoterapia comportamentale.

Chiuso periodo di garanzia, arrivano i Mondiali

9 giugno 2014
Si è chiuso il periodo di garanzia, è Giugno iniziano ufficialmente le vacanze per i palinsesti autunnali/invernali/primaverili.

Ci hanno lasciato, rigorosamente in ordine alfabetico:
– Affari Tuoi
– Amici
– Announo
– Annozero
– Che tempo che fa
– Colorado
– Crozza Nel Paese delle Meraviglie
– Domenica In
– Domenica Live
– Grande Fratello
– Hell’s Kitch
– L’aria che tira
– L’Eredità
– La Gabbia
– La prova del cuoco
– La vita in diretta
– Le Iene Show
– Mattino 5
– Piazzapulita
– Pomeriggio 5
– Quarto grado
– Quelli che il calcio
– Quinta colonna
– Report
– Servizio Pubblico
– Striscia la notizia
– The Voice
– UnoMattina
– Virus

Non mollano la presa:
– Agorà
– Ballarò
– Coffè break
– Forum
– In 1/2 ora
– L’Aria che tira stasera
– Estate in diretta
– Omnibus
– Otto e mezzo
– Porta a Porta
– UnoMattina estate

Ne avremmo volentieri fatto a meno:
– Mondiali di calcio Brasile 2014
– Il Processo ai Mondiali

A volte ritornano (repliche):
– Don Matteo 2
– Carabinieri 3

“La buona notizia” come direbbero a Report
– I Mondiali di calcio Brasile 2014 durano -solo- 32 giorni.

Grillo in diretta a Porta a Porta da Vespa

19 maggio 2014
Stasera Grillo sarà ospite nella terza Camera di Vespa eccezionalmente in diretta, anticipato da palate di dietrologie provenienti da ogni area politica: se in Italia non avessimo un noto problema, risolto in maniera burlonesca, non ci vorrebbero i conti della serva dei minutaggi a dettar legge, con l’Agcom, sezione Comunicazione politica e risoluzione di conflitti di interesse,  risoluzione farsesca che ad ogni elezione presenta maldestramente il conto..  Formigoni docet.
In grandi numeri nel nostro Paese si fanno raggiungendo in televisione chi non usa la rete, se vuoi parlare a certi target, sei obbligato al passaggio in tv, aspettando l’indomani i dati Auditel e la settimana dopo quelli dell’Agcom, nel periodo dell elezioni, per contare quanto, chi e dove sta in onda.
Grillo l’ospite che tutti vorrebbero, imponendo la diretta mette un punto a suo favore visto che la norma vuole Porta a Porta registrata la mattina e trasmessa di norma verso le 23: commettendo però un errore. Non vai di lunedì come primo ospite della settimana, sapendo che nelle serate a venire chi ti seguirà, ti spicanalizzerà fin le virgole: in un dialogo tra oppostoste fazioni, rimane il pensiero di chi ha ultima parola, e questo meccanismo ha particolare presa tra i disinformati che si bevono solo le notizie della tv, lo sa bene Berlusconi che di questa regola ne ha fatto un’arte.

Grillo h 23.15 diretta Porta a Porta Rai 1
Renzi h 21.10 diretta PiazzaPulita, La7
Berlusconi h 21.15 diretta Quinta Colonna, Rete 4

Stop divulgazione sondaggi: elenco tappe maratona televisiva di Berlusconi

9 maggio 2014
Scatta stasera alle ore 24 il divieto assoluto di divulgare qualsiasit tipo di sondaggio politico ed elettorale: per le ultime politiche era stato usato l’escamotage di pubblicarli in Svizzera, vedremo cosa si inventereanno per queste europee.
Continua la maratona televisiva di Berlusconi: va male, la remuntada non c’è stata e non c’è, il 20% non è certo, va alzato il tiro.
  1. 19 apr. 2014 Tg 5 h 13, Canale 5. 2.825.000 (15,55%)
  2. 19 apr. 2014 Tg 5 h 20, Canale 5. 8 minuti in apertura, solo 3.354.000 telesp. (15,33%)
  3. 24 apr 2014 Porta a porta Rai 1. 1.427.000 telesp. (12,41%) il picco di 1.700.000. Renzi 5 giorni dopo 1.820.000 telesp. (18,16%). L’esordio per le politiche del 2013 fu di 2.216.000 telesp. (24,05%)
  4. 27 apr. 2014 Domenica Live Canale 5. 60′ di monologo  2.035.000 (11,8%). Il 16 dic. 2012 fece 2.483.000 telesp. (15,05%)
  5. 28 apr 2014 Piazzapulita La7. 974.000 telesp. (4,31%). Il 14 apr. senza Berlusconi, il 21 era festa, 992.000 telesp. (4,48%).
  6. 29 apr 2014 Mattino 5 Canale 5. 598.000 telesp. (11,78%). Il 28 apr. senza Berlusconi 577.000 telesp. (10,94%)
  7. 1 maggio 2014 Studio Aperto Italia 1 h. 18.30. 894.000 telesp. (6,90%)
  8. 1 maggio 2014 Tg 5 Canale 5 h. 20 3.616.000 telesp. (17,57%)
  9. 2 maggio 2014 Virus Rai 2. 871.000 telesp. (3,48%).  Il 25 apr senza Berlusconi 1.020.000 telesp. (4,46%)
  10. 3 maggio 2014 Tg 2 h 13 Rai 2. 2.663.000 telesp.  (15,23%)
  11. 4 maggio 2014 In mezz’ora Rai 3. 937.000 telesp. (5,74%)
  12. 5 maggio 2014 Studio Aperto h 12.30. 1.675.000 telesp. (14,09%)
  13. 5 maggio 2014 Tg 4 h 18.55. 725.000 telesp. (4.71%)
  14. 6 maggio 2014 Radio Anch’io Radio 1
  15. 6 maggio 2014 Matrix Canale 5. 676.000 (8,8%)
  16. 8 maggio 2014 Radio Capital
  17. 9 maggio 2014 I° Giorno dei servizi sociali: Berlusconi è su tutti i media.

Radio Belva, Cruciani frenetico e dispotico, Parenzo a rimorchio

9 ottobre 2013
Radio Belva programma di Cruciani e Parenzo direttamente da La Zanzara, in onda da stasera su Rete 4, con inviato speciale il Emilio Fede:  ospiti della prima puntata, Paolo Villaggio, Mario Borghezio, Alba Parietti, Maria Giovanna Maglie, Sgarbi, Ilona Staller ed Annarella, la vecchietta di Piazza Montecitorio inc** con i politici.
– Cruciani che non si sa per quale insano motivo si senta un gran figo, silenzia il pubblico troppo caloroso con una frase che pare più una minaccia: ora ci divertiamo.
– Atmosfera colori e calca da pienone
– Aperura con l’inviato speciale Emilio Fede in un covo di comunisti, Sel, fa subito redivivo, anzi redivivi macchiette
– Classifica modello Letterman
– Uso compulsivo ” dammi la telecamera ” di Cruciani. Primi piani di tutto, ospiti parlanti, mano con braccio troppo spesso teso, foto, scontrini..
– Telefono squillante modello i pacchi di Affari tuoi
– Interviste con telecamere nascoste tipo le Iene
Polemiche volgarmente esplicate, cercate, rimarcate, avallate.. pilotate per allocchi che cascano nel loro meccanismo televisivo, prima puntata, in cerca di audience e dell’ultimo tweet.
Un fritto misto cazzeggioso, trash, si cerca la risata intervistando ignoranti, facendoli rendere ridicoli: chissà se avranno firmato per passare per ignoranti conclamati.
Non reggo sulle eterne parolacce volgari, molto volgari di Sgarbi che non se ne perde una, penso mai sia caduto così in basso, face di m. teste di ca** e tanto, tanto altro sullo stesso filone e di più, certo così di un suo ritorno personale.
La frase della serata, direttamente uscita dal covo di comunisti di Fede: ma pensate che siamo tutti stupidi? smaschera il gioco del tiro al piccione, altro che dissacrare, qui si cavalca l’onda sapendo di cavalcarla.

Ps: Ascolti 9 ottobre 2013 Radio Belva 670.000 telespettatori 2,79% di share.
Un flop, non poteva essere altrimenti: troveranno modo di tirarsela lo stesso perchè sicuramente saranno stati trending topic su Twitter, come se Twitter fosse il reale rappresentativo che conti.

Del Debbio diretta Rete 4 con Quinta Colonna Il Quotidiano

16 maggio 2013

In diretta Paolo del Debbio conduce su Rete4 dalle 20.30 alle 21.15 “Quinta Colonna, Il Quotidiano”  dal lun al ven, il primo access prime-time d’informazione Mediaset in diretta, spin-off del settimanale Quinta Colonna.
Dal 22 aprile giorno del debutto Del debbio ha trovato la sua nicchia seguito da un pubblico affezionato che supera il milione di telespettatori stando sul 4%, ottimi ascolti se si pensa che siamo su Rete 4 e che come competitor ha tra gli altri Affari tuoi, Striscia la notizia e sul genere talk politico il consolidato Otto e mezzo.
Dopo la semina quotidiana su Italia 1 con Secondo voi, l’ideologo promotore di Forza Italia trova fedeli anche su Rete 4, l’indottrinamento continua partendo sempre dal basso.

Pier Silvio Berlusconi: Rete 4 una La 7 più popolare, meno radical-chic

22 marzo 2013

Come cambieranno Canale 5 e Retequattro?
“Retequattro sarà sempre più ricca di informazione, talk show e approfondimenti. Primo passo: dopo Quarto grado e Quinta colonna arriverà un altro programma di attualità in prima serata”.
Vi ispirate alla «formula La7», pure se con un’altra impostazione politica?
“Direi una La7 più popolare, meno radical-chic e soprattutto con costi sostenibili”.

Pier Silvio Berlusconi la Stampa 22 marzo 2013

Rete 4 una La 7 più popolare: senza dubbio non attualmente.
Telefilm: Rete 4 – La 7 8 a 2.
Informazione: La 7 – Rete 4 11 a 4.
Esempio di palinsesto, h. 7.00 h 1.00 venerdì 22 marzo 2013: trova le uguaglianze.

RETE4 LA7
06:50 T.j. hooker (Telefilm)
07:45 Miami vice (Telefilm)
08:40 Hunter (Telefilm)
09:50 Carabinieri 4 (Telefilm)
10:50 Ricette di famiglia (Intrattenimento)
11:30 Tg4 (Informazione)
12:00 Detective in corsia (Telefilm)
12:55 La signora in giallo (Telefilm)
14:00 Tg4 (Informazione)
14:45 Lo sportello di forum (Intrattenimento)
15:35 I cowboys (Film)
18:55 Tg4 (Informazione)
19:35 Tempesta d’amore – (Telefilm)
20:30 Walker texas ranger (Telefilm)
21:10 Quarto grado (Attualità)
24:00 Le verità nascoste (Film)
07:00 Omnibus la7 (Informazione)
07:30 Tg la7 (Informazione)
07:50 Omnibus la7 (Informazione)
09:50 Coffee break (Informaz.)
11:00 L’aria che tira (Infor.)
13:30 Tg la7 (Informazione)
14:05 Tg la7 Cronache (Infor.)
14:40 Le strade di san francisco (Telefilm)
15:30 Lezioni di giallo: il frutto dell’ambizione (Film)
17:10 Commissario Cordier (Telefilm)
18:50 I menù di Benedetta (Intrattenimento)
20:00 Tg la7 (Informazione)
20:30 Otto e mezzo (Informaz.)
21:10 Crozza nel paese delle meraviglie (Spettacolo)
22:20 Zeta (Informazione)
00:15 Omnibus Notte (Infor.)

Del Debbio: ci sono Camera e Senato purtroppo

5 marzo 2013

“Ma ci sono una Camera dei deputati e un Senato, purtroppo andiamo avanti così purtroppo, ehh è la nostra, per fortuna ci sono 2 Camere…”

Paolo Del Debbio, Quinta Colonna 4 marzo 2013.

Berlusconi a Quinta Colonna: sinistra tasse, invidia sociale e patrimoniale, noi libertà, sicurezza, no Imu

19 febbraio 2013

” La scelta come nel ’94 è ancora di qua o di là, lasciamo perdere i vari Giannino, Monti, Grillo voto buttato e sprecato…

Di là con la sinistra che ha come religione le tasse, e che è portatrice di una invidia nei confronti di chi, con il lavoro e il sacrificio imprenditoriale si è costruito un benessere, per se e per la famiglia, loro questa invidia sociale ce l’hanno dentro… manteranno Imu, … imporranno una patrimoniale sui risparmi degli italiani…

La scelta è tra una sinistra che considera lo stato il padrone dei cittadini e i cittadini a servizio dello stato, o di qua da noi che abbiamo come religione non le tasse ma la libertà, che consideriamo che lo stato debba garantire la sicurezza ai cittadini ma che sia lui al servizio dei cittadini e non viceversa che garantiamo per iscritto che faremo certe cose… aboliremo Imu, restituiremo Imu…”

Berlusconi, Quinta Colonna 18 febbraio 2013

Berlusconi: siamo in una magistratocrazia

27 ottobre 2012

Berlusconi: siamo in una magistratocrazia.
Così il pensiero Berlusconi in una fitta diretta, 50 minuti di monologo, con seguito di spazio per le domande dei giornalisti in sala: risposte di Ghedini sui suoi processi e risposte di Berlusconi su tutto a tutto tondo.
Diretta pomeridiana per questa conferenza stampa iniziata alle h. 17 su La7 con uno speciale di Mentana, Rete 4, RaiNews e Sky Tg24, aspettando domani i dati dell’audience.
La claque attiva posizionata alla destra di Berlusconi mi domando se fossero tutti giornalisti.
(No, sono anche colleghi di partito come ha appena Berlusconi specificato alle h 18.24 chiudendo la conferenza stampa.)

ps. Pronto su tutti i fronti si è anche autoinvitato a Porta a Porta dal dott. Vespa.

Scanzi: Renzi ha la faccia da Mr Bean

23 ottobre 2012

“… ha la faccia di Mr Bean e parla come Pieraccioni”
Cosi Andrea Scanzi ospite da Del Debbio a Quinta Colonna su Rete4, su Matteo Renzi.

Per sapere come il popolino cresciuto a Tg4 venga allevato, bisogna seguire le performance di Del Debbio, tra i promotori della fondazione del partito Forza Italia (ha scritto il primo programma politico di FI), a Quinta Colonna: nella puntata di ieri sera pollice verso per Renzi e Grillo.
Tra l’altro si dice che Del Debbio sia un osservato speciale di questi giorni di Berlusconi, si dice…

Rete 4 addio

17 luglio 2012

Rinstalla la lista canali del tuo televisore.
Se non trovi Rete 4 alla posizione 4 lo puoi vedere provvisoriamente alla posizione 104, ma chiama l’antennista per aggiornare il tuo impianto e potrai vedere tutti i canali Mediaset…

Cosi l’avviso fisso sul canale, fu Rete 4.
Mi hanno liberato gratis da Rete 4 x’ mai dovrei pagare qualcuno, x tornare a non vederla?
Si, non vederla x’ prima  non la guardavo e ora continuerò ancora a non guardarla.

Fede: E’ un saluto non è un addio

30 marzo 2012

“Dopo tanti anni c’è l’emozione nel fare questo intervento x’ è un saluto, non è un addio, è un saluto avete visto da oggi non conduco il telegiornale, da oggi c’è un nuovo direttore bravissimo, prenderà il mio posto, ma io non sarò lontano da voi…”

“… sono 23 anni che io conduco e dirigo questo telegiornale nel massimo della liberta, dell’obiettività..”

“…xò non è escluso, anzi, che io qualche volta torno…”

“… c’è un momento in cui l’azienda giustamente volendo ristrutturare  e rendere un pò più giovane: quello che ha la mia età, io mi sento giovanissimo,  deve un attimo farsi da parte cioè in che senso, cercare di aiutare gli altri a crescere…”

5 note sul discorso di commiato di Fede.
– La minaccia: è un saluto, non è un addio
– Il passaggio di testimone volutamente anonimo: da oggi c’è un nuovo direttore bravissimo.
– La barzelletta del secolo: conduco e dirigo questo telegiornale nel massimo dell’obiettività
– La seconda minaccia, con tanto di congiuntivo errato: xò non è escluso, anzi, che io qualche volta torno.
– La spiegazione-paternale al suo pubblico di ritardati: … c’è un momento in cui l’azienda giustamente volendo ristrutturare e rendere un pò più giovane: quello che ha la mia età, io mi sento giovanissimo, deve un attimo farsi da parte cioè in che senso, cercare di aiutare gli altri a crescere

Emilio Fede licenziato

29 marzo 2012

“In una logica di rinnovamento editoriale della testata, la direzione del Tg4 cambia”.
“Dopo una trattativa per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro non approdata a buon fine, Emilio Fede lascia l’azienda”.
“Mediaset ringrazia per il lavoro svolto in tanti anni di collaborazione e per il contributo assicurato alla nascita dell’informazione del gruppo”.
Al suo posto è stato designato Giovanni Toti, attuale direttore di Studio Aperto, incarico che manterrà.

Emilio Fede 81 anni. In un Paese normale, un normale direttore di telegiornale ha come minimo 25, 30 anni in meno* e solo questo basterebbe. Per non parlare di tutto il resto.

*In Italia dove di normale in generale c’è ben poco, accontentiamoci delle età dei direttori (dei contenuti dei tg altro discorso): Tg1 Maccari 65 anni, Tg2 Masi 53 anni, Tg3 Berlinguer 53, Tg5 Mimun 59, Studio Aperto Toti 44 anni, Tg La7 Mentana 57 anni, Sky Tg24 Varetto 40 anni. 53 anni di media.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: