Monte Bianco delude le attese

17 novembre 2015
Monte Bianco – Sfida Verticale continua l’avventura in montagna su Rai 2, registrato a luglio in Valle d’Aosta. Le dure gare mettono alla prova le cordate dove è sempre più netta la sensazione che età e fisico, faranno la differenza sui possibili vincitori a meno che Facci decida di convogliare tutte le sue energie fisiche e mentali sul raggiungimento della vetta.
Il giornalista nella vesti di mina vagante, da pepe ai dialoghi piatti o assenti, con la sua sincerità e il suo sarcasmo, la solita Dayane Mello ( nel cognome un destino? vedremo.. ) continua con le sue docce in tanga, l’esigenza di apparire è più forte della temperatura dell’acqua di montagna.. evitando però di mettersi a carponi in pose plastiche da calendario. I 2 presentatori risultano sempre inutili al fine della puntata, basterebbe per tessere la trama una voce fuori campo.
Le riprese sempre nota dolente, sei al Monzino hai a portata di vista il ghiacciaio del Freney e del Brouillard e non ti soffermi per qualche inquadratura..  Manca l’occhio da appassionato di montagna e non c’è nemmeno quello videomaker, occasione persa a scapito dei telespettatori.
L’ultima prova la più difficile, anche questa volta capita al perdente, il più debole, della seconda gara e il prescelto dal vincitore della stessa. Ora come già detto, se la prova più difficile e più vera, quella dove non si scherza si arrampica, viene giocata solo dai 2 sconfitti, si perde il senso del gioco. Non sono in vacanza.. e proprio per questo sarà difficile dopo la messa in onda di questa nuova serie, trovare partecipanti per la prossima, visto le reali fatiche fisiche e mentali. Un conto è partecipare all’Isola dei Famosi dove mostrarsi, gli scazzi, e la noia fanno da padrona, un altro è faticare e mettersi duramente alla prova.
Chi ama la montagna non può ritrovarsi in questo adventure game.
Annunci

Una Risposta to “Monte Bianco delude le attese”


  1. … quello che potrebbe dissuadere tanti potenziali concorrenti dal partecipare alle future edizioni (dubito ci sia un seguito …) ossia le difficoltà intrinseche della montagna, potrebbe diventare anche un motivo di sfida.

    “Monte Bianco – sfida verticale” il reality per veri duri …


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: