Morgan: da stronzi a politically correct

12 dicembre 2014
Finale di X Factor altalenante per Morgan orfano di concorrenti, dopo lo sfogo, stronzi, al pubblico cambia verso e indossa il vestito del politically correct accettando la pace televisiva propostagli da Fedez, il vincitore di questa edizione, in vena di vogliamoci tutti bene. Il segnale è chiaro: si tiene aperta la porta per il prossimo X Factor certo che la categoria sfigata dei gruppi non gli ricapita pensando a una, perchè no, riscossa su Fedez. Non lascia da perdente.
2 milioni di voti nella prima manches della finale, numeri da capogiro, un crescendo di successo puntata dopo puntata nonostante X Factor ( ottima la mossa della finale in chiaro ), sia su un canale a pagamento di nicchia, popolarita’, successo, ritorno personale, cash flow assicurato. C’e’ la fila per il suo posto e per quello di Victoria, in uscita come Mika, quest’anno sottotono: sono tutti in autopromozione gli esterni. Che ci stia pensando anche Fiorello, vista la sua presenza ingombrante, ieri sera nel backstage, o magari prende solo le misure per un nuovo spettacolo.. ah saperlo. Morgan non lascia, attende i nomi dei nuovi arrivati, Linus molto vicino al si, nel mentre si prende una pausa di riflessione, ricaricandosi:  quale palco migliore, tranne nuove opportunità ora scomosciute, per il suo egocentrismo in cerca di rivincita.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: