Spot Sodastream: Sorry, Coke and Pepsi.

30 gennaio 2014
Spot Sodastream alla ribalta in questi giorni su tutti i media internazionali perchè ha osato, troppo, contro CocaCola e Pepsi infrangendo la regola che vuole che quando si comparano prodotti se ne spieghino dettagliatamente le motivazioni.
In breve: in America il 2 febbraio si giocherà il Super Bowl l’evento sportivo dell’anno, come tradizione vuole, milioni di americani seguiranno questo grandioso spettacolo infarcito di ospiti musicali e spot spettacolari girati ad hoc: 90-100 milioni di spettatori attesi, un passaggio da 30 secondi, al costo di 3, 4 milioni di dollari secondo il posizionamento.
Lo spot Sodastream, già in rete come gli altri, ci illustra con le parole dell’attrice testimonial, Scarlett Johansso, calata nella parte, ammicamenti compresi, come si trasformi l’acqua di rubinetto in bibita gasata. La frase incriminata – Sorry, Coke and Pepsi – porterà lo spot ad essere censurato, rendendolo magistralmente così virale, oltre 4 milioni di visualizzazioni sul YouTube, ancor prima dell’evento: missione compiuta.

In Italia lo spot Sodastream, senza testimonial, passò nel 2013 sulle reti nazionali, quasi inosservato.

Annunci

Una Risposta to “Spot Sodastream: Sorry, Coke and Pepsi.”


  1. Ci voleva Scarlett!!! Fascino da vendere o no???? Ti abbraccio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: