Mentana: palle di acciaio, figli di Berlusconi che si sentono come gli ebrei, armi di distrazione di massa

8 novembre 2013
Mentana ieri sera durante il Tg La7: ” E questa vicenda delle palle di acciaio, scusate la franchezza, prende il posto, chiodo scaccia chiodo, di quella di ieri di Berlusconi dei figli che si sentivano come gli ebrei tedeschi sotto il nazismo, che aveva  preso il posto,  chiodo scaccia chiodo, della storia dell’altro ieri, la Cancellieri salvata sulla vicenda Ligresti.
L’impressione è che ci siano tanti chiodi che sono armi di distrazione di massa, sono storie che ci separano dalle materie quelle forti, quelle vere, ad esempio, cosa succede sulla legge di stabilità, cosa succede sulla tassa per la prima casa.. insomma i temi di fondo tanto più che ci stiamo accorgendo che nel mondo, molte cose, dal punto di vista dell’economia cambiano, molti Paesi tornano alla piena ripresa, molti, meno l’Italia.”
Annunci

4 Risposte to “Mentana: palle di acciaio, figli di Berlusconi che si sentono come gli ebrei, armi di distrazione di massa”

  1. crimson74 Says:

    …e quindi? Chi dovrebbe parlare delle ‘materie quelle forti’? Forse… i telegiornali?


  2. E proprio alla domanda del giornalista che gli chiede se abbia mai pensato di andare all’estero, il Cav. risponde con una citazione quasi letterale del discorso della sua discesa in campo: “Sono italiano al 100 per cento. In Italia ho le mie radici. In Italia sono diventato quello che sono. Ho fatto qui l’imprenditore, l’uomo di sport, il leader politico. Questo è il mio paese, il paese che amo, il paese in cui ho tutto: la mia famiglia, i miei amici, le aziende, la mia casa, e dove ho avuto successo come studente, come imprenditore, come uomo di sport e come uomo di Stato”. E allora, riprende il leader Pdl, “non prendo neppure in considerazione la possibilità di lasciare l’Italia”. Peccato… ce ne saremmo liberati per libera scelta.


  3. … le armi di distrazione di massa sono impiegate di chi? Chi divulga e\o occulta quotidianamente le informazioni per rendere felici i politici di professione? Chi accetta supinamente (zerbinamente? Non esiste, ma descrive alla perfezione la situazione in cui siamo) di parlare del sesso degli angeli mentre i consumi al dettaglio calano, come pure i consumi di carburanti e di elettricità? Chi è che parla di calo dell’inflazione mentre, in realtà, si dovrebbe parlare della ben più pericolosa deflazione?

    Egregio Signor Mentana, non si limiti a parlare della distrazione di massa ma faccia quello per cui è pagato:INFORMI

  4. ipitagorici Says:

    belle parole, peccato che Mentana dirige un telegiornale, quindi… dalle parole ai fatti !


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: