Polemica cachet conduttori Rai

10 febbraio 2013

Il Giornale pubblica oggi gli ipotetici compesi dei conduttori Rai, seguendo la polemica di Brunetta che vorrebbe vedere on line i cachet dei dipedenti, in onda sulla Rai.
Il primo dell’elenco assente nell’articolo su il Giornale, lo aggiungo io, merita la pole ad honorem visto i costi/ flop d’ascolti.
– Giuliano Ferrara Qui Radio Londra (5 minuti secchi), 3mila euro a puntata 15mila euro a settimana, circa 1,5 milioni di euro per tre anni, conclusione nel marzo 2013 con opzione fino al 2014.
– Fabio Fazio Che tempo 2 milioni di euro l’anno più 600 mila per condurre il Festival
– Antonella Clerici La prova del cuoco e Ti lascio una canzone metterebbe insieme 1, 5 milioni di euro (più telepromozioni).
– Carlo Conti L’eredità, i Migliori anni e tanti altri show arriverebbe a 1,4 milioni di euro (più telepromozioni).
– Giovanni Floris Ballarò circa 550 mila euro
– Bruno Vespa sui 600 mila
– Luciana Littizzetto Che tempo che fa sui 20mila euro a puntata  e circa 350mila euro per il Festival
– Mara Venier la Vita in diretta sui mezzo milioni annui
– Elisa Isoardi si aggira sui 200mila euro
– Veronica Maya si aggira circa 200mila euro
Il mio pensiero nel post di 2 giorni fa.

3 Risposte to “Polemica cachet conduttori Rai”

  1. Aries66 Says:

    Quindi la Clerici o lo stesso Ferrara valgono 3 volte Floris? Passi per la Clerici che magari ha gli ascolti ma Ferrara?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: