Capodanno Rai 1 a Courmayeur

29 dicembre 2011

A grande richiesta (di chi? siamo proprio sicuri che sia così?) arriva in Vallè quel gran carrozzone della serata di Capodanno, made in Rai1-Conti. Dopo anni di diretta da Rimini, luogo assai più caciarone e dozzinale, arriva a Courmayeur quello che personalmente, amando la Vallè (nonostante certi valligiani) nn avrei mai voluto vedere.
Cosa c’entra il Capodanno di Rai 1 con Courmayeur, cosa?
Leggo dell’accordo della Regione con la Rai e mi girano ancora di più le palle… Secondo l’Adnkronos l’accordo – per cui la Rai ricevera’ dalla Valle d’Aosta 1.100.000 euro l’anno per tre anni – prevede la promozione dell’immagine e del territorio della regione alpina attraverso diverse trasmissioni Rai. Oltre alla diretta di Capodanno su Rai1, la sinergia riguarda altri programmi di Rai1 come ‘Domenica in’ (che gia’ il primo gennaio prossimo sara’ in collegamento con le localita’ valdostane), ‘Linea Verde’ e ‘I soliti ignoti (dove e’ prevista la partecipazione in due puntate di un personaggio rappresentativo del territorio regionale), la trasmisisone di Rai2 ‘Sereno variabile’ e il programma di Rai3 ‘Geo & Geo’.

Ora 2 domande 2:
– Primo: quindi vuol dire che x la perpetua sponsorizzazione (voluta?) del Trentino Alto Adige (in Rai da sempre, montagna e neve = solo Trentino Alto Adige o al massimo, Veneto leggi solo Cortina) vuol dire che le regioni hanno pagato qualcosa per essere così spinte?

-Secondo: partecipare ai Soliti ignoti, cosa può portare alla Valle d’Aosta… x’ Linea Verde, Sereno variabile, Geo & Geo in misure e maniere diverse si… Quindi a pagamento, si ricorderanno della Vallè.
Ma la partecipazione di un valdostano a I soliti ignoti, a che pro?

12 Risposte to “Capodanno Rai 1 a Courmayeur”

  1. MDBS Says:

    miseria ladra ma la gente non si è proprio accorta della merda in cui siamo vero?

  2. francesco Says:

    ho visto di peggio in RAI…..

  3. Olivier Lya Says:

    …alla tua prima domanda, la risposta è … sì.
    Solo ed unicamente il denaro ha reso più visibile le Dolomiti (mezze montagne, con una quota massima ridicola …come sono cattivo!!) e l’Alto Adige.

    Soliti ignoti: non posso dare risposta, perché mi sfugge la ragione … semmai ce ne sia mai stata una.

    Un Valligiano anomalo … :-DDDDD

  4. crimson74 Says:

    Da qualsiasi località vengano trasmessi, ‘sti spettacoli sono sempre di uno squallore infinito; il brutto è che la RAI insiste, sperperando un sacco di soldi… a quel punto, meglio un bel film…

  5. crimson74 Says:

    Ciò detto… BUON ANNO ANCHE A TE!!!

  6. smilepie Says:

    @ MDBS: no, finchè hanno iphone, la partita, e la gnocca di turno che sculetta in tv, hanno tutto…

    @ francesco: già, peccato che questo orrore ritorni…

    @ Oliver: caro valligiano anomalo : ) speriamo solo che 5 metri di neve li seppelisca tutti… ; )))

    @ crimson: si sono orrendi, pacchiani inguardabili, x’ mai uno dovrebbe gaurdare l’orario in tv? nn bastano gli orologi o i telefoni personali?
    ciò detto : ))) grazie e ancora Auguri di Buon Anno!!!!!

  7. Olivier Lya Says:

    …ho fatto una rapida ricerca sul sito istituzionale della Regione e ho trovato il documento ufficiale.
    Si tratta della deliberazione della Giunta regionale n. 3070 del 16 dicembre 2011, con cui si approva la collaborazione con la RAI per il triennio 2011-2014 e per un importo complessivo di Euro 3.150.000,00.

    Discussioni zero; decisione voluta e imposta da una sola persona, ossia il Presidente della Regione.

    Un valligiano anomalo e inc…to come una jena per questo spreco di denaro pubblico.

    Ciao e buon anno al cospetto di sua maestà il Bianco :-))

  8. smilepie Says:

    @ camo: ottimi ascolti x il capodanno… chissà in regione come gongolano… : )

  9. Olivier Lya Says:

    …sì, in Regione in grandi capoccia si stanno dando le pacche sulle spalle.
    Nella mondo reale, invece, ti posso assicurare che la trasmissione di Daverio su Aosta ha avuto un impatto notevole. In tanti sono venuti a visitare quanto nella trasmissione era stato descritto …
    Informazioni ottenute direttamente da guardiani e responsabili dei vari monumenti.

    Quindi, da un lato 3 milioni e passa di investimento per un risultato incerto, dall’altra zero soldi spesi ma con un “retour d’image” all’altezza della fama di Daverio.

  10. smilepie Says:

    già nn capiscono che la Vallè rimarrà sempre una Regione x un turismo d’èlite nn certo di massa come ad es. l’Emilia Romagna…
    camminare costa fatica, sciare costa soldi… e la massa ne fa fatica, x’ preferisce poltrire al sole su una sdraio davanti a una pozza grigiognola, ne ha soldi da spendere…
    Ieri sera mi son vista un Daverio d’annata sul Medioevo.. ; )

  11. Olivier Lya Says:

    …turismo di élite ….uhhhh…quante volte i capoccia ne parlano, ma in realtà non sanno proprio cosa significhi. Pensano ingenuamente che turista di élite sia un sinonimo di facoltoso, a cui sia facile vendere di tutto e di più… tipo i russi… 🙂

    Ci rido sopra, ma ci sarebbe solo da piangere …

    O.

  12. smilepie Says:

    esatto turismo di èlite nn certo nel senso dei russi…
    che rabbia…
    : )


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: