Benigni su Berlusconi

5 dicembre 2011

“Non c’è più” (risata)
Va viene, nn sta fermo un secondo, il solito saltimbanco nonostante il piede rotto.

“Non c’è più” (risata)
Saluta Fiorello, 2 monosillabi, torna verso la platea e risottolinea: “Non c’è più” (risata)

Benigni rivolgendosi ai presenti, cerca complicità e la trova regalando una grassa risata alla platea de Il più grande spettacolo dopo il weekend, forse la più spontanea di tutto il suo intervento, vagamente sotto tono.
Lui è sempre lui, è tutto il resto che è cambiato e sta cambiando, e a dire il vero c’è poco da ridere. Si vorrebbe ridere di gusto magari x esorcizzare, xò anche solo a ripensare a certe cose accadute (la battuta su Ruby nipote di, nessuno a più voglia di riderci su, ripensando ai parlamentari che votarono, Ruby nipote di… fa solo rabbia), il pubblico in sala sta tra questo impasse.

3 Risposte to “Benigni su Berlusconi”

  1. francesco Says:

    calcetto, che è meglio

  2. smilepie Says:

    io l’ho visto navigando…

  3. crimson74 Says:

    Secondo l’apice è stato ‘L’inno del corpo sciolto’, brano ostracizzato in RAI da decenni… 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: